Asparagi fritti

asparagi-fritti1

Un piatto ideale se avete dei vegetariani a cena perché funziona benissimo da secondo: ricco e bello non farà rimpiangere l’agnello!

INGREDIENTI per 4 persone

  • una ventina di asparagi

Per la pastella

  • 2 tuorlo
  • 200 ml di birra ghiacciata
  • 200 gr di farina
  • sale
  • 4 cubetti di ghiaccio (da aggiungere alla fine)

Olio per friggere

Per la crema di gorgonzola

  • 100 gr di gorgonzola cremoso
  • 25 ml di latte

Per la riduzione di aceto balsamico

  • 60 ml di aceto balsamico
  • 4 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino raso di maizena (amido di mais)

PROCEDIMENTO

Prima di tutto prepara la crema al gorgonzola semplicemente sciogliendolo con il latte a fuoco lento. Appena il composto è liscio e senza pezzetti togli dal fuoco e metti a raffreddare in frigo.

Poi tocca alla riduzione di aceto balsamico. In una tazzina mescola la maizena con un cucchiaino di aceto balsamico (in modo che poi non si formino grumi), versa tutto in un pentolino (la maizena mescolata all’aceto, il restante aceto e lo zucchero) e mescola continuamente a fuoco lento finché non bolle. Togli dal fuoco e metti anche questo in frigo a raffreddare.

Pulisci gli asparagi tagliando via la parte dura (per sapere quanto va buttato via basta spezzarli con le mani, se sono freschi) e falli bollire in acqua salata per 10 minuti. Poi lascia raffreddare.

La pastella va preparata all’ultimo. In un recipiente versa la farina e unisci il tuorlo -sbattuto con un po’ di birra-  il sale, la restante birra; mescola poco e riponi in frigo.

Porta l’olio a temperatura (180° se hai la friggitrice). All’ultimo aggiungi i cubetti di ghiaccio alla pastella e mescola finché non si sciolgono. Immergi gli asparagi nella pastella e tuffali nell’olio bollente finché non diventano dorati. Friggine uno o due alla volta altrimenti si incolleranno gli uni agli altri. Mano mano appoggiali su della carta assorbente.

Impiatta. Versa della crema di gorgonzola al centro del piatto, adagiaci gli asparagi sopra e guarnisci con la riduzione di aceto balsamico.

Nota. Se la riduzione di aceto balsamico non avesse la consistenza da te desiderata, puoi aggiungere una puntina di maizena e riportare ad ebollizione se la preferisci più densa, o aggiungere semplicemente un cucchiaino d’acqua calda e mescolare se ti piace più liquida. Ricorda solo che prima di giudicarne la consistenza devi lasciarla raffreddare!

Altre ricette che potrebbero interessarti: