Barchette di calamari

calamari alla piastra

Di tutte le ricette con i calamari questa è la più semplice perché serve solo la sacca grossa, quindi possono riuscirci anche tutti quelli che non sanno come pulire il resto del calamaro.

INGREDIENTI per 4 persone se è un antipasto, per 2 se fa da secondo

  • 2 calamari
  • timo
  • olio d’oliva
  • ½ chilo di broccoli

PROCEDIMENTO

Partiamo quindi già dalla sacca grossa del calamaro: tagliala longitudinalmente in due metà, lavala, togli la pellicina che la riveste da entrambi i lati, e infine incidi quello che era il lato interno con un coltello molto affilato. Tieni il coltello inclinato in modo da entrare nella carne del calamaro senza rischio di affettarlo, incidi delle linee parallele che poi si intersechino con altre righe parallele in modo da formare dei rombi.

Questa operazione farà sì che il calamaro si insaporisca meglio del timo e inoltre darà un tocco estetico alla giapponese al tuo piatto.

In una terrina versa abbondante olio d’oliva, timo e sale, rigiraci bene le fette di calamaro e lascia a marinare per un’oretta. Nel frattempo pulisci i broccoli, tagliali dividendo i singoli “rametti”e lessali per una decina di minuti al massimo: attenzione che le chiome verdi non si disfino o rompano.

calamari e broccoli alla piastracuocere il calamaro serve una piastra. Mettila a scaldare a fuoco vivo, appena è incandescente appoggiaci le fette di calamaro dal lato non inciso, lascia cuocere finché non si dora, poi gira sull’altro lato. Cuocendo il calamaro si accartoccerà su se stesso facendo bella mostra delle incisioni alla giapponese. Contemporaneamente dà una scaldata sulla piastra anche ai broccoli. Quando i calamari sono ben dorati da entrambi i lati e ricurvi, disponili sui piatti da portata: aiutandoti con delle pinze o posate adagia nella concavità formatasi i broccoletti, cospargi con un filo di olio e servi.

Bella figura: poca fatica!

Altre ricette che potrebbero interessarti: