Insalatina di calamari

antipasto di calamari

Con il pesce a volte basta veramente poco per ottenere un piatto d’effetto: basta sapere come reagiscono le diverse “carni” alle varie cotture. Vi propongo un antipastino leggerissimo.. perfetto anche per chi è a dieta.

INGREDIENTI per 4 persone (per un piccolo antipasto)

  • 1 calamaro
  • 125 gr. di insalatina novella (va bene anche songino o valeriana)
  • olio, sale e pepe
  • peperoncino

PROCEDIMENTO

Il calamaro si pulisce circa come la seppia (infatti non ha l’osso, ma ha la sacca d’inchiostro, solo che non è tanto rinomata perché è molto più piccola e per questo il “nero” si estrae solitamente dalla seppia che ne ha di più). Quindi, o la seppia è già pulita, o la sai pulire, o te la fai pulire o segui le istruzioni della pulitura del calamaro!

insalata fredda di calamariUna volta pulito taglialo a filettini finissimi, i tentacoli invece lasciali uniti a gruppi tra di loro così come stavano attaccati al corpo. Fai bollire dell’acqua non salata e gettaci il calamaro “tagliato alla julienne” per qualche minuto – massimo 5. Vedrai che mentre cuoce si arriccia tutto. Scola e lascia raffreddare.

Nel frattempo prepara l’insalatina – meglio se novella – lavala bene e scolala. Uniscila al calamaro filettato e condisci con olio, sale e pepe. Prima di impiattare metti da parte i tentacoli, disponi l’insalatina nei piatti e adagia poi i tentacoli al centro e “a gambe all’aria” per dare carattere alla composizione.

Una spolverata di peperoncino e il piatto è fatto!

Altre ricette che potrebbero interessarti: