Nidi di patate speziate

nidi-patate-speziate

Lo dico subito, per questa ricetta –che è la mia rielaborazione personale delle mitiche Potato Wedges- sono indispensabili due ingredienti non facilmente reperibili: sweet chily & sour cream. Il primo è una salsa rosso/trasparente che si trova imbottigliata tra i condimenti: piccante e dolciastra allo stesso tempo. La seconda invece altro non è che la panna acida, in Italia ancora poco diffusa, ma che in qualche grande supermercato si può trovare.

INGREDIENTI per una quindicina di pezzi

  • 1 kg di patate
  • spezie a piacimento: più sono e meglio è!
  • una bottiglietta di sweet chily
  • una vaschetta di sour cream (panna acida)
  • olio

PROCEDIMENTO

Fai bollire le patate in acqua salata per 15 minuti. Scolale, sbucciale e tagliale a quarti, o se sono molto grandi a ottavi. In un recipiente versa parecchio olio d’oliva e le spezie (tutte quelle che ti piacciono, in gran quantità.. ad esempio peperoncino, aglio o cipolla essiccati, cumino, curry, paprica, maggiorana, dragoncello.. anche quelle strane, che hai in cucina e non sai mai dove mettere e a cosa abbinare.. daranno il tocco tutto TUO a questo piatto), mescola bene in modo che si amalghimino nell’olio. Versa le patate nel recipiente e rigirale finché ognuna non è lucida di olio speziato e ricoperta di spezie.

Cuoci in forno a 200° per 25 minuti. Estrai dal forno, metti le patate in un contenitore e con una forchetta rompile e mescola energicamente fino ad ottenere una massa abbastanza omogenea. Se vedi che il composto è troppo secco e si “sfarina” allora aggiungi dell’olio. Purtroppo questa ricetta dipende molto dalla qualità delle patate.. bisogna avere un pò di “occhio” per regolarsi con la consistenza!

Ricopri la placca del forno con della carta forno, con le mani forma delle “polpette” e adagiale sulla lastra. Poi usando un tappo di sughero (di vino o di spumante, a seconda della grandezza delle polpette.. e del tappo che trovi) crea una cavità al centro di ogni polpetta, versa qualche goccia di olio in ognuna e rimetti a cuocere in forno per un’altra mezz’ora, più 5 minuti di grill. Quando i nidi di patate speziate sono dorati estrai dal forno, riempi le cavità con la panna acida, ricopri con la salsa sweet chily e servi calde e fumanti.

Imperativo categorico: piatto da abbinare a.. fiumi di birra!

ALTRE VERSIONI per chi non trovasse o non gradisse sweet chily & sour cream:

FILANTE: Appena tolte dal forno si può inserire nella cavità una mozzarellina ciliegina, che con il calore della patata si fonderà un pò.

FANTASIA: Portate a tavola i nidi di patate con la cavità vuota e un vassoio di tutte le salse e salsine che trovate in frigo: senape, maionese, Kentucky, Philadelphia, salsa barbecue, tabasco.. e ognuno potrà riempire il nido di patate come più gli piace!

Altre ricette che potrebbero interessarti: