Biscotti bicolore (cioccolato – vaniglia)

biscotti-bicolore

Inutile dire che mi sono sempre chiesta quale fosse la tecnica per fare questi biscotti che vedevo spesso nelle vetrine.. ed il procedimento era molto più semplice di quanto potessi immaginarmi! Ecco qui la tecnica di base:

INGREDIENTI per un 80’ina di biscotti

  • 190 gr di burro
  • 190 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 450 gr di farina
  • 50 gr di cioccolato fondente
  • 40 ml di Bevanda Spiritosa (liquore a scelta)
  • 1 fialetta di vaniglia

PROCEDIMENTO

Sbatti a lungo con le fruste le uova intere con lo zucchero e poi unisci anche il burro morbido lasciato a temperatura ambiente. Quando il composto è ben amalgamato suddividilo in due ciotole in modo che una parte sia il doppio dell’altra. Al composto più piccolo amalgama il cioccolato sciolto a bagnomaria e poi 150 gr di farina. All’altro mescola 150 gr di farina, poi unisci il liquore scelto e l’essenza di vaniglia e infine aggiungi anche la restante farina e mescola bene. Fai riposare i due impasti in frigo per 20 minuti.

Stendi l’impasto bianco in un rettangolo alto circa 6 cm. Dell’impasto nero fai invece un rotolino lungo come il rettangolo bianco, e appoggialo sopra quest’ultimo. Con delicatezza richiudi i lembi dell’impasto bianco sopra al tubo nero e fai in modo che non si veda il punto di chiusura.

Avvolgi il rotolo in della pellicola trasparente e riponi in frigo per 3 ore (puoi ovviamente tagliare il rotolo in due o tre tranci per farlo entrare nel frigo!). Ogni tanto vai girare un pochino i rotoli in modo che parte sotto non si schiacci per il peso perdendo la forma tonda. Passato il tempo togli dal frigo e dalla pellicola e con un coltello affilato taglia a fette di 1.5 cm circa.

La cottura è molto delicata, dipende intanto da quanto sono spesse le fette di rotolo, (e dal forno – come al solito) io faccio così: li distendo sul tappetino di silicone appoggiato sulla griglia del forno e poi la posiziono nel penultimo scalino in alto del forno, sistemando invece la teglia del forno (vuota) all’ultimo scalino in basso, in modo che ripari dall’eccessivo calore, e faccio cuocere per 25 minuti a 180°. A questo punto i biscotti saranno appena dorati sulla faccia superiore, allora li giro sottosopra uno per uno e li rimetto a cuocere altri 5 minuti.

Tanti anni fa una volta avevo avuto così tanta pazienza che ero riuscita a dare all’impasto interno la forma di cuore, così che ogni biscotto aveva l’esterno bianco e dentro un cuore di cioccolato! Mi ricordo che ci ero stata tipo un secolo.. ma senza arrovellarsi così tanto puoi dare effetti diversi; per esempio schiacciando con le mani il tubo in modo da farlo diventare un parallelepipedo, e i biscotti usciranno quindi quadrati.. insomma c’è sempre tanto spazio per l’inventiva personale! 🙂

Altre ricette che potrebbero interessarti: