Crostata al cocco e Nutella

crostata alla Nutella e cocco

Mi è capitato più di una volta di voler fare un dolce che preveda la farina di cocco, così compro il pacco (che si trovano solo quelli giganti), faccio il dolce, e della farina di cocco che avanza non so mai che farmene.. mi pento di averla comprata, me ne dimentico e scade! Questa è un eccellente ricetta per sfruttare ottimamente un etto di quella grossolana farina bianca..

INGREDIENTI

  • 300 gr farina
  • 3 uova
  • 150 gr burro
  • 200gr zucchero
  • mezza bustina di lievito
  • 25 ml di bevanda spiritosa (ossia qualsiasi liquore a piacimento)
  • 100gr di farina di cocco
  • 1 bicchiere di Nutella

PROCEDIMENTO

Lascia il burro a temperatura ambiente finché non diventa morbido, batti i tuorli con metà dello zucchero, unisci il burro, la bevanda spiritosa, e infine la farina e il lievito setacciato. La farina va aggiunta poco a poco, mescolando con il mestolo o una forchetta finché si riesce e poi con le mani, fino a formare una palla. Avvolgi la palla in uno straccio pulito e falla riposare in frigo mentre prepari il ripieno.

cocco e Nutella in crosta(ta)

Monta gli albumi e quando sono quasi pronti aggiungi il restante zucchero e continua a montare fino a che ti sembra che più di così non si possano rassodare, a questo punto unisci anche la farina di cocco e continua a montare finché non si amalgama al composto: una volta pronto riponilo in frigo al posto della palla.. che invece devi ora tirare fuori.

Stendi un pò la pasta con un mattarello, adattala allo stampo aiutandoti con le mani e rifinisci il bordo con una rondella per tagliare la pasta o con una forchetta. A questo punto ricopri la base della pasta di crostata con la Nutella  e svuotaci sopra il ripieno di meringa al cocco  pareggiando bene la superficie.

Fai cuocere la crostata in basso nel forno per 40/45 minuti a 180°: è importantissimo coprirla con carta da forno altrimenti la meringa si brucia presto, (comunque, anche attraverso la carta da forno il ripieno di meringa e cocco si dorerà leggermente: è pronta quando ripieno e pasta della crostata avranno assunto circa lo stesso colore).

Buonissima inzuppata nel latte freddo!

Altre ricette che potrebbero interessarti: