Crostatine al torrone

crostatine con crema di torrone sciolto

Avanza ancora del torrone dalle feste Natalizie? Ecco una ricetta assolutamente nuova per trasformare quel pezzetto di torrone bianco e duro in un dolcetto cremoso e buonissimo adatto per colazione, merenda o dessert!

INGREDIENTI per 8 crostatine

  • 200 gr di farina
  • 1 uovo
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di burro

per il ripieno

  • 130 gr. torrone (far sciogliere)
  • 250 ml panna
  • 100 ml latte
  • 1 foglio di colla di pesce

PROCEDIMENTO

Iniziamo con la pasta frolla. Sbatti l’uovo con lo zucchero e il burro sciolto a bagno-maria.

E’ importante che il burro non sia troppo caldo altrimenti cuocerà la farina rovinando l’impasto, quindi il consiglio è questo: quando metà del burro è sciolto togli il pentolino dal bagno-maria e con una forchetta mescola e schiaccia i pezzi di burro ancora non sciolti contro le pareti calde del pentolino, in questo modo si formerà una crema di burro biancastra e tiepida.

crostata al torroncino

Quando i tre ingredienti sono ben amalgamati aggiungi anche la farina e lavora prima con una forchetta e poi con le mani finché non si forma una palla di impasto omogenea e elastica. Avvolgila in un canovaccio pulito e riponi in frigo mentre prepari il ripieno.

Metti il latte sul fuoco, spezzetta grossolanamente il torrone e versalo nel latte. Il torrone si deve sciogliere completamente, mescola e tieni d’occhio il latte perché si sa, bollendo si gonfia ed esce quindi devi tenere il fuoco molto basso e mescolare continuamente. Nel frattempo metti il foglio di colla di pesce in ammollo in dell’acqua fredda, quando tutto il torrone è sciolto metti la colla di pesce nel latte e mescola in modo che si sciolga bene. Infine aggiungi anche la panna a filo mescolando.

Riprendi l’impasto e suddividilo in 8 parti (di circa 60 gr. l’una). Gli stampini vanno bene di qualsiasi forma, se sono di alluminio vanno anche imburrati e cosparsi di pan grattato, se sono antiaderenti basta imburrarli, se di silicone vanno bene così: io come forma e presentazione preferisco quelli da plumcake, che fanno sembrare la crostatina una vasca piena di crema!

dessert al torrone avanzato

Una volta sistemata la pasta frolla negli stampini modellandola con le mani, riempi con la crema di torrone. ATTENZIONE: le mandorle del torrone rimarranno tutte sul fondo del pentolino quindi è meglio prima suddividere la parte liquida negli 8 stampini e poi distribuire in modo uniforme anche le mandorle.

Le crostatine vanno cotte nella parte bassa del forno. Adagia gli stampini sulla griglia del forno e inserisci la teglia del forno subito sopra in modo da coprire le crostatine. Cuoci per 40 minuti a 180° e poi spegni il forno e lascia dentro il forno ancora per 5 minuti.

Appena sfornate sembrerà che la crema di panna è ancora troppo liquida: no, basta lasciarla raffreddare e si rapprenderà. Il bello è proprio che mentre lo strato superficiale sarà solido dentro la crema rimarrà leggermente liquida e cremosa: deliziosa!

Altre ricette che potrebbero interessarti: