Banana bread

banana-bread

Questo dolce, che gli anglosassoni amano trovarsi sotto i denti per colazione, richiede una preparazione semplicissima – proprio come piace agli americani – ma dal risultato assicurato, ricco e gustoso, e decisamente salutare!

INGREDIENTI

  • 2 banane mature
  • 75 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • ½ bustina di lievito
  • 185 gr di farina

Facoltativo: 1 banana per decorare

PROCEDIMENTO

Quello che serve è un buon mixer, altrimenti si può mescolare anche tutto a mano – ovviamente – ma visto che questo è uno dei pochi casi dove si può ridurre lo sforzo al minimo.. io me ne approfitterei! 😉

Metti nel mixer tutti gli ingredienti (il burro dovrà essere a temperatura ambiente) ad esclusione della farina e del lievito. Aziona e quando non ci sono più grumi versa il composto in una terrina, unisci anche la farina mescolata al lievito e mescola con un cucchiaio di legno.

Prendi uno stampo (io consiglio quello rettangolare da plum-cake grande, l’ideale sarebbe in silicone) e versaci il composto (se lo stampo non è in silicone ovviamente devi prima imburrarlo e cospargerlo di pangrattato).

A questo punto se vuoi puoi abbellire il dolce tagliando a fette una banana e appoggiando le rondelle sulla superficie del dolce. Inforna poi a 180° per 1 ora.

Nel caso decidi di decorarlo con le fettine di banana ricorda che queste si anneriscono facilmente quindi o se sicuro di consumare il dolce molto velocemente (in giornata) o devi ricoprire le rondelle (e solo le rondelle) con un velo di gelatina per dolci (seguendo le istruzioni della scatola che comprerai).

Buono e morbido “che è una roba finta”.. come dico io! 😉

Altre ricette che potrebbero interessarti: