Dolce delle POST-feste

dolce-post-feste

Le feste sono finite, ma a tutti rimangono in casa brandelli di pandoro e panettone che non vanno più a nessuno soprattutto perché sono mezzi secchi e poco allettanti. Allora questo è un ottimo modo per riutilizzare quei sopravvissuti alle grandi abbuffate creando un dolce perfetto per essere offerto all’ospite di turno (senza che maligni che gli stiamo rifilando degli avanzi) e ottimo per la colazione.

INGREDIENTI per uno stampo grande

  • 250 gr di panettone o pandoro
  • 4 uova
  • 40 gr di zucchero
  • 250 ml di panna da montare

PROCEDIMENTO

Con una frusta sbatti i tuorli con lo zucchero, e in un’altra ciotola sbatti gli albumi con un pizzico di sale. In una terrina grande mescola insieme i tuorli montati con la panna liquida, poi aggiungi gli albumi montati e infine il pandoro/panettone tagliato a qubetti. Mescola bene e versa in uno stampo (meglio se a cerniera o in silicone) coperto con un foglio di carta forno e cuoci a 180° per un ora.

Il bello è che l’impasto di panna e uova cuocendo diventa della stessa “grana” del panettone quindi alla fine non si riescono assolutamente a riconoscere i pezzetti di panettone (che però danno un aroma speciale al sapore complessivo) e sembra un dolce a sé senza dare sospetti di riciclaggio!

Se invece vuoi concludere le feste “alla grande”, cioè chiudere con un dolce tanto pesante che alla voglia di ingerire calorie prenda il posto quella di metterti a dieta.. allora la ricetta adatta è il PANBRULE’!

Altre ricette che potrebbero interessarti: