Bignè

bigne

Si dice che la pasticceria è una questione di chimica, di dosi perfette che se variate anche di poco non fanno realizzare la magia. Io pensavo che non fosse vero visto che nel fare i dolci ho sempre inventato l’inventabile e cambiato anche le fondamenta della ricetta (per esempio trasformando la preparazione per un gelato in biscotti! ;))

Ma c’è da fare una distinzione tra dolci e pasticceria, e per la pasticceria è assolutamente vero: è una questione di chimica matematica ingegneristica! ..e i bignè sono pasticceria! Per cui, se volete provare a fare i bignè con le vostre mani invece che comprare quelli che fanno gli Oompa Loompa in fabbrica, io vi consiglio di rispettare le istruzioni e le dosi della ricetta che segue alla lettera!

INGREDIENTI per 16 bignè grandi

  • 150 ml di acqua
  • 50 gr di burro
  • 65 gr di farina
  • 2 uova

Per la farcitura

  • 1/2 l di panna da montare

Per la copertura

  • Una tavoletta di cioccolato fondente (120 gr)
  • Una noce di burro (30 gr)

PROCEDIMENTO

Prendi un pentolino preferibilmente con il fondo tondeggiante (in modo che sia più facile mescolare), mettici dentro acqua e burro e porta a ebollizione. Intanto setaccia la farina. Quando il burro è fuso e l’acqua bolle, togli dal fuoco e buttaci dentro tutta la farina, mescola bene finché non ci sono più grumi e poi rimetti su fuoco basso e continua a mescolare un paio di minuti finché non si stacca da solo dalle pareti del pentolino tendendo a unirsi a palla. A questo punto togli dal fuoco e lascia raffreddare un pochino. Quando non è più bollente, ma neanche freddo, aggiungi un uovo intero e mescola finché non è assorbito e omogeneo, poi aggiungi anche l’altro uovo e mescola energicamente (si fa una fatica “de la massaia”, ma dura solo pochi minuti!) finché non torna omogeneo.

Prendi una siringa da pasticcere, ma attenzione, non montarci nessun beccuccio, va usata così, semplice, e rivesti la teglia da forno con la carta da forno (che NON và imburrata altrimenti i bignè si allargano troppo invece che crescere per altezza). Con la siringa fai 16 palline di impasto e inforna a 170° per 40 minuti: assolutamente vietato aprire il forno! Passati i 40 minuti, spegni il forno, con uno stuzzicadenti fai due buchi su ogni bignè e rimettili in forno spento ancora per ¼ d’ora.

Se la magia ha funzionato sfornerai dei bignè belli esattamente come quelli che si comprano e assolutamente vuoti dentro: perfetti per la farcitura. L’ideale comunque è aspettare che si secchino bene prima di riempirli, per cui fai passare qualche ora o almeno assicurati che siano ben freddi. Per il ripieno, invece della panna montata ti consiglio di provare con la MOUSSE DI ZABAGLIONE, utilizzando la siringa con la bocchetta lunga e fina per farcirli.

Per la copertura sciogli a bagno-maria il cioccolato con il burro e appena è tutto fuso, con un cucchiaino versalo sopra i bignè. Nel giro di un paio d’ore il cioccolato s’indurisce e i bignè sono pronti da mangiare!!

Se la magia NON ha funzionato (e non parlo per esperienza diretta eh, 😉 dico così..;) non disperare il rimedio c’è: visto che i bignè sono neutri non avendo né zucchero né sale, se non hanno la tipica forma da bignè dolce, ma per esempio non si sono gonfiati, allora puoi utilizzarli per delle tartine da aperitivo. Tagliali a metà e farciscili con delle salse che puoi preparare con qualsiasi avanzo trovi in frigo, Philadelphia, Maionese, senape, parmigiano, rucola o radicchio tritati, pomodorini a pezzettini.. quello che c’è, tritato e mischiato a piacere.. e poi ovviamente dì che li hai fatti così apposta!! 😉

Altre ricette che potrebbero interessarti: