Crema di melanzane affumicate

patè di melanzane

Questa ricetta arriva dalla Turchia, mi è stata spiegata direttamente da un cameriere. A Istanbul è comune nei ristoranti come da noi il pane: le melanzane si distinguevano bene, ma c’era un retrogusto che non riuscivo a capire.. per questo ho dovuto farmi svelare il segreto..

INGREDIENTI 

  • 3 melanzane lunghe
  • 10 olive nere
  • una manciata di capperi sotto sale
  • 3 acciughe
  • 1 pomodoro a cubetti

PROCEDIMENTO

Il segreto è che le melanzane devono essere cotte per forza, solo ed esclusivamente sotto la brace! Se provi a farle in forno non c’è niente da fare: al sapore mancherà proprio il QUID del piatto! Quindi, una volta che d’inverno qualcuno accende il camino, o d’estate fa una grigliata, metti da parte un po’ di brace, sistema le melanzane distese sotto di essa e tienicele per una mezz’ora abbondante, girando lato a metà tempo.

tartine alle melanzaneUna volta tolte la buccia sarà bruciata e dura e la polpa perfettamente cotta e morbida. Passale sotto l’acqua fredda in modo che si raffreddino, togli la buccia e a questo punto il procedimento originale vuole che la polpa di melanzane venga smembrata con una forchetta e amalgamata agli altri ingredienti tritati a mano. Io ho provato con un tritatutto (a parte il pomodoro che va comunque tagliato a dadini e aggiunto alla fine) e il risultato è molto simile, l’unica differenza è che rompendo le fibre della verdura questa dopo qualche ora comincerà a perdere acqua quindi o si mangia tutta e subito o tocca usare il metodo tradizionale.

Servi, non fredda di frigo ma a temperatura ambiente, con cracker, grissini o crostini..

Altre ricette che potrebbero interessarti: