Girelle di verdure

girelle-verdura-1

Per quelli che a un aperitivo in piedi non vogliono mangiare solo patatine o finger food alla nouvelle cuisine, ma preferirebbero delle lasagne o dei cannelloni sostanziosi ecco una soluzione che trasforma questo primo all’italiana in uno “stuzzicone” prendibile e addentabile anche senza piatto e posate!

INGREDIENTI per 30 girelle

  • 2oo gr di farina
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di olio d’oliva
  • 3 pizzichi di sale
  • 1 zucchina
  • 7 funghi champignons grandi
  • 1 radicchio rosso grande
  • 1 peperone
  • 1 porro
  • 200 gr di ricotta salata

PROCEDIMENTO

Io la pasta fatta in casa la faccio ancora con il vecchio procedimento della farina a cratere.. più che altro per la soddisfazione di farla all’antica ..ma se no va benissimo anche lavolarla più comodamente nella terrina!

Versa la farina sul piano d’appoggio (la tavola di legno è l’ideale) poi forma un buco nel centro e versaci le uova, l’olio e il sale; a questo punto con la mano incomincia a mescolare concentricamente dal centro tirando dentro poco a poco la farina.. se sei bravo/a riuscirai a non trasformare il cratere in una diga evitando che le uova oleose fuoriescano: questo sarebbe il fallimento del metodo tradizionale!!! Piano piano devi inglobare tutta la farina, a questo punto inizia ad impastare con forza, ripiegando la pasta su se stessa, da questo momento la pasta va massaiata per almeno 10 minuti, guarda l’orologio e pensa che intanto ti stai facendo i muscoli! Quando sarà bella omogenea e liscia fanne una palla, avvolgila nella pellicola trasparente e riponila in frigo mentre prepari il ripieno.

Taglia a pezzetti le verdure. Prima soffriggi il porro in abbondante olio, poi aggiungi le altre verdure, regola di sale e pepe e cuocile per una mezzoretta finché non diventano morbide e si restringono.

Dividi la pasta all’uovo in due e stendine una parte con il mattarello ottenendo una sfoglia rettangolare molto fina. Versa metà delle verdure sulla sfoglia e spargile in modo da coprirla tutta e poi distribuisci sopra metà ricotta grattugiata. A questo punto incominciando da un lato lungo della sfoglia arrotolala facendo attenzione che l’ultimo lembo si saldi bene, altrimenti aiutati spennellando l’estremità con un po’ d’acqua. Con un coltello taglia delicatamente il rotolo in sezioni ottenendo circa una quindicina di rotolini. Ripeti la stessa operazione con gli ingredienti rimasti.

Rivesti la teglia del forno con carta da forno e appoggia i rotolini in piedi. Cuoci in forno a 190° per 30 minuti, cioè finché la pasta esterna dei rotolini diventa bella dorata.

servire subito e mangiare rigorosamente caldi!

Altre ricette che potrebbero interessarti: