Grissini

grissini

Questa ricetta è una bomba, vengono fuori dei grissini più belli e più buoni di qualsiasi marca possiate trovare. Ci vuole un po’ di pazienza ma giuro ne vale veramente la pena.

INGREDIENTI per 32 grissini

  • 100 ml di latte (mezzo bicchiere)
  • ½ dado di lievito di birra
  • 200 gr di farina
  • 2 cucchiai d’olio
  • sale

PROCEDIMENTO

Sciogli il lievito nel latte tiepido (per tiepido intendo che mettendoci un dito dentro non sembra né caldo né freddo, per chi avesse il termometro alimentare la temperatura deve quindi essere tra i 35 e i 40°). In una terrina metti la farina a cratere e nel buco centrale versa il latte con il lievito, l’olio e a corona il sale che non deve entrare a contatto diretto con il lievito, altrimenti lo “brucia”.. Impasta bene, a lungo, finché non sei stufo/a (ma vedi di non stufarti prima dei cinque minuti da quando inizi a lavorarlo a mano!). Metti il panetto in un’altra bacinella ben cosparsa di altra farina pulita in modo che l’impasto lievitando non si appiccichi, e metti a lievitare coperto con un panno pulito in un posto caldo (sopra il termosifone è perfetto) per 50 minuti.

Ora inizia la parte della pazienza! Io ho scritto per 32 grissini perché la cosa più semplice è dividere prima la pasta in tanti panetti anziché prendere delle parti di pasta a caso, questo non tanto per l’aspetto estetico, ma perché poi se i grissini hanno diametri troppo diversi in forno non cuoceranno omogeneamente, e non li avrai tutti della stessa perfetta croccantezza e friabilità (per non parlare dei più fini che invece si bruceranno).

Quindi il mio metodo è questo: dividendo sempre a metà otterrai prima o poi – se la matematica non è un’opinione – 16 panettini. Stendi il panetto a mano in un rotolino abbastanza fino, e poi taglialo a metà per il lungo, dagli un’altra rotolata con il palmo della mano in modo che si assottigli e uniformi ancora e avrai così i primi due grissini. La pazienza sta nel ripetere quest’operazione fino ad esaurimento impasti invece che abbandonare l’impresa prima e optare per le molto più semplici SFOGLIE SOTTILI.

Consiglio: una volta suddivisa la pasta, mentre fai i rotolini, rimetti i panetti ancora da lavorare al caldo e coperti da un panno, così continueranno a lievitare. Mano mano disponi i grissini, uno in fila all’altro sulla teglia del forno coperta da carta forno, quando saranno tutti belli pronti, cospargili con un filo d’olio (l’ideale sarebbe spennellarli dolcemente con un pennellino da olio) e rimettili a lievitare per un’altra mezzora.

Ci vogliono due teglie per contenerli tutti, quindi potresti fare il tutto in due tranche.. così inoltre se qualcosa dovesse andare storto nella prima infornata puoi rifarti con la seconda!). Vanno infornati a 180° per 30/40 minuti, dipende da quanto sono fini: comunque si vede che sono pronti quando saranno ben dorati e scuri.

Per mangiarseli tutti ci vuole molto ma molto ma molto meno tempo!! :)

 

INGREDIENTI (per 32 grissini)

100 ml di latte (mezzo bicchiere)

½ dado di lievito di birra

200 gr di farina

2 cucchiai d’olio

sale

Altre ricette che potrebbero interessarti: