Spuma di salmone

spuma-salmone-1-2

Un attrezzo “serio” da cucina che mi ha incusso (l’ho cercato sul vocabolario!) parecchio timore prima di avere il coraggio di iniziare ad utilizzarlo è il SIFONE! Regalatomi senza istruzioni non riuscivo a capire le regole d’utilizzo.. poi sono bastate poche prove per scoprire che invece è semplicissimo da utilizzare e si possono inventare un’infinità di spume diverse; basta avere della panna liquida e degli ingredienti che si possano frullare in una crema liscia.

INGREDIENTI per un sifone da 1/2 litro

  • 250 ml di panna (per dolci)
  • 50 gr di salmone affumicato
  • 4 cucchiai di latte
  • sale e pepe
  • 25 gr di speck

PROCEDIMENTO

Qualche ora prima di iniziare riponi il sifone in frigo in modo che si raffreddi bene.

Frulla il salmone affumicato con il latte finché non ci sono più pezzettini, mescola il composto liscio alla panna liquida con un cucchiaio, regola di sale e pepe e versa nel sifone. Inserisci la cartuccia del sifone (per un risultato assicurato è comunque meglio usarne due, la seconda lasciala inserita nella valvola) e rimetti in frigo fino al momento di servire.

Prepara lo speck tagliandolo a cubetti. Puoi servire la spuma su qualsiasi “supporto”, ad esempio voulevant o pan carré tostato, ma il mio consiglio è sempre quello di preparare qualcosa di fatto in casa, come i semplicissimi SFOGLIA-CRACKER. Al momento di servire metti il sifone a testa in giù, agita energicamente e spara dei ciuffi di spuma sopra ciascun crostino. Guarnisci con un cubetto di speck e servi subito perché le spume tendono a sgonfiarsi velocemente.

Uno stuzzichino leggero e ricercato ottimo da servire con un aperitivo per aprire un pranzo importante!

 

 

Altre ricette che potrebbero interessarti: