Torta salata

torta melanzane scamorza pancetta pomodorini

La torta salata è un’ancora di salvezza eccezionale, se hai preparato una cena e hai paura che non ci siano abbastanza portate, se devi fare un buffet, un aperitivo o un picnic .. non hai niente a casa e non sai come fare? Questa è la ricetta per creare una pietanza consistente praticamente dal nulla. Basta un etto di burro (che al limite può essere sostituito con l’olio) e qualsiasi verdura, formaggio e affettato sia a disposizione in frigo! Io qui propongo quella “di lusso” cioè semplicemente se sei libero di scegliere gli ingredienti al supermercato! Altrimenti.. largo alla fantasia!

INGREDIENTI

  • 250 gr di farina
  • 80 gr di burro
  • 150 gr di scamorza affumicata
  •  6 pomodorini o 2 pomodori maturi
  • 100 gr di pancetta a fette
  • 1 melanzana piccola
  • sale

PROCEDIMENTO

Prima di tutto taglia le melanzane a fette, appoggiale su una graticola e salale da entrambe i lati. Lascia riposare così mentre prepari la pasta per la  base. Il sale farà fuoriuscire l’acqua dalle melanzane che altrimenti cuocendo renderebbero il ripieno della torta salata troppo acquoso.

In un recipiente versa la farina, il burro fuso a bagnomaria, 80 ml di acqua e qualche pizzico sale. Impasta, prima con la forchetta e poi con le mani, fino ad ottenere una palla d’impasto omogeneo. Con un mattarello stendila in un disco di poco più largo dello stampo che hai a disposizione (meglio se a cerniera, altrimenti imburralo e cospargilo di pangrattato in modo che a fine cottura si stacchi facilmente). Adagia la sfoglia nello stampo – il bordo dovrà risalire di un paio di centimetri– e ritaglialo con una rondella per pareggiarlo: è utilissimo per una buona riuscita estetica della torta! (Meglio ritagliarlo prima di inserirlo nello stampo prendendo le misure con lo stampo appoggiato sopra alla sfoglia stesa)

torta verdure formaggio affettatiIl ripieno puoi disporlo come ti piace di più ma io consiglio: le fette di pancetta sul fondo a ricoprire la base (che altrimenti in superficie si abbrustoliscono), poi le fette di melanzana (prima tamponate con della carta assorbente) e sopra i pomodorini tagliati a metà o i pomodori tagliati a fette (cerca di disporli geometricamente) e la scamorza a pezzetti, (che stando in superficie prenderà un bel colore dorato).

Cuoci in forno a 180° per un’ora con un foglio di carta da forno come coperchio in modo che non si bruci.

Altre ricette che potrebbero interessarti: